Point of interest

Porta Bonomini

2 vietiniai gyventojai rekomenduoja,

Vietinių gyventojų patarimai

Alberto
April 27, 2021
Il nome attuale della porta è la forma italianizzata dell’ originaria denominazione Johannis Bonorum Hominum, sicuramente derivata da un personaggio che aveva provveduto al suo rifacimento o che abitava nei pressi, come è stato riscontrato più volte per altre porte cittadine. Il varco si apre a nord-ovest dell’antico recinto - sull’angolo opposto a Porta Japasseri - e segnava anche l’ingresso in città della via Numicia. La sua prima costruzione risale all’Alto Medioevo, anche se fu probabilmente ripristinata in forme gotiche intorno al Trecento, all’epoca della realizzazione della seconda cinta muraria e delle nuove porte che sostituirono nella funzione quelle precedenti, ad eccezione di Porta Bonomini e Porta Japasseri, ubicate nei tratti di mura rimasti efficienti. Posta alla sommità di una ripida rampa di accesso, la porta conserva i soli piedritti in pietra - risalenti all’ultima delle molte ricostruzioni subite - che si datano intorno al 1708, in un momento di poco successivo al terribile terremoto di due anni prima. Fino a quella data questo ingresso alla città presentava l’arco a sesto acuto comune alla maggior parte delle altre porte cittadine; esso fu sostituito con un architrave ligneo, rimasto in sede fino alla fine degli anni ’80 del Novecento. Sul lato sinistro è visibile internamente l’anello di pietra in cui era collocato il cardine superiore di una delle due ante di chiusura; sullo stesso lato la porzione di mura adiacente alla porta è stata inglobata in un’abitazione privata, palazzo De Meis, mentre dalla parte opposta se ne conserva un tratto in opera incerta, perpendicolare alla porta stessa.
Il nome attuale della porta è la forma italianizzata dell’ originaria denominazione Johannis Bonorum Hominum, sicuramente derivata da un personaggio che aveva provveduto al suo rifacimento o che abitava nei pressi, come è stato riscontrato più volte per altre porte cittadine. Il varco si apre a nord…
Alberto
April 27, 2021
Porta Molina è situata lungo il tratto occidentale della cinta muraria altomedievale, tra le porte Bonomini e Filiamabili; era un accesso secondario o postierla, probabilmente da identificare in un primo momento con la “posterula ardengi” menzionata In un documento del 1168 contenuto nel Chronicon Casauriense, altrimenti sconosciuta, non essendo attestata un’altra porta di servizio in un diverso settore delle mura. Peraltro la figura del presbitero Johannes Ardengi, a cui potrebbe risalire la denominazione della posterula, è citata nell’Instrumentarium, una delle due parti di cui si compone il Chronicon. Nelle fonti antiche, comunque non anteriori al XIII secolo, è detta di Sant’Andrea, dal titolo della vicina chiesa, risalente all’incirca alla metà del XII secolo e poi crollata con il terremoto del 1706; questa, a sua volta, era conosciuta come Sant’Andrea della Postergola o “intus”, anche per distinguerla da un’altra chiesa dedicata allo stesso Santo che si trovava nel settore settentrionale della città, fuori delle mura, alla quale era stato dato l’appellativo di “de fore” o “extra portam”. In ogni caso, dal momento che la postergola è pertinente alla prima cerchia muraria, bisogna presupporre che in origine avesse una denominazione diversa da quella di Sant’Andrea, subentrata all’epoca della costruzione della chiesa. Il nome con il quale la porta è oggi conosciuta potrebbe derivare infine dal vicino palazzo dei baroni Molina o dalla sua funzione di accesso ai sottostanti mulini dislocati lungo il vicino fiume Gizio.
Porta Molina è situata lungo il tratto occidentale della cinta muraria altomedievale, tra le porte Bonomini e Filiamabili; era un accesso secondario o postierla, probabilmente da identificare in un primo momento con la “posterula ardengi” menzionata In un documento del 1168 contenuto nel Chronicon C…

Airbnb potyriai: Porta Bonomini

Susipažinkite su šia ypatinga vietove pasinerdami į Airbnb potyrius – veiklą, kurią nedidelėms grupėms rengia vietiniai gyventojai
Susitikimas su alpakomis
Nuo Kaina:$13 asmeniui
Šokanti Viva, kurią duodame italų kalba.
Nuo Kaina:$48 asmeniui
Espresso žavesys
Nuo Kaina:$48 asmeniui

Kur apsistoti netoliese

SUPERŠEIMININKAS
  1. Visas būstas: nuomojamas būstas
  2. 1 lova
Appartamento in centro storico "La Ciammarica"
SUPERŠEIMININKAS
  1. Visas būstas: loftas
  2. 4 lovos
Penthouse Duplex with terrace and two balconies
SUPERŠEIMININKAS
  1. Visas būstas: kondominiumas
  2. 1 lova
Gufo verde
SUPERŠEIMININKAS
  1. Visas būstas: nuomojamas būstas
  2. 4 lovos
Sulmò langas
SUPERŠEIMININKAS
  1. Privatus kambarys
  2. 1 lova
Tatones namas - Sturille miegamasis
SUPERŠEIMININKAS
  1. Visas būstas: namai
  2. 1 lova
Casa con vista a Sulmona
  1. Visas būstas: kondominiumas
  2. 2 lovos
Elegant 2 Bedroom Apartment in Sulmona
SUPERŠEIMININKAS
  1. Visas būstas: nuomojamas būstas
  2. 4 lovos
Magiškas vasaros butas
SUPERŠEIMININKAS
  1. Visas būstas: nuomojamas būstas
  2. 3 lovos
Gufo azzurro
SUPERŠEIMININKAS
  1. Visas būstas: nuomojamas būstas
  2. 3 lovos
2 bedrooms 1 bathroom aparment with 2 balconies
SUPERŠEIMININKAS
  1. Visas būstas: namai
  2. 2 lovos
Visas Namas senamiesčio centre, jauku ir ramu.
  1. Visas būstas: loftas
  2. 2 lovos
Loft di design in pieno centro storico di Sulmona
  1. Visas būstas: nuomojamas būstas
  2. 2 lovos
Beautiful Remodeled Apartment in Historic Sulmona
SUPERŠEIMININKAS
  1. Privatus kambarys
  2. 1 lova
Tatones 'House - Torso Rosso miegamasis
  1. Visas būstas: namai
  2. 2 lovos
CASA DELLA RESISTENZA
  1. Privatus kambarys
  2. 1 lova
Camera matrimoniale/doppia centralissima economica
Vieta
Discesa Porta Romana
Sulmona, Abruzzo