Welcome book

Edda Maria Pina
Edda Maria Pina
Welcome book

Informazioni sulla città/località

Archi è un bellissimo borgo medievale che si trova in Italia, nella meravigliosa regione Abruzzo, in provincia di Chieti. Questo borgo è uno dei borghi più belli d'Italia e si trova nelle bellissime colline abruzzesi a 15 minuti dal mare e a 30 minuti dalla montagna. Questo bellissimo borgo è adagiato su uno sperone roccioso che domina sia la Valle dell'Aventino che la Val di Sangro, e per quest'ultima caratteristica è soprannominato "Terrazza sul Sangro". Archi offre delle bellissime viste panoramiche collinari dalle quali è possibile allargare lo sguardo a valle scorgendo il cammino del fiume Sangro fino alla foce dell'Adriatico, dalla quale ben si distingue l'insenatura del Golfo di Venere e la bellissima Costa dei Trabocchi.
Archi, Abruzzo
Archi è un bellissimo borgo medievale che si trova in Italia, nella meravigliosa regione Abruzzo, in provincia di Chieti. Questo borgo è uno dei borghi più belli d'Italia e si trova nelle bellissime colline abruzzesi a 15 minuti dal mare e a 30 minuti dalla montagna. Questo bellissimo borgo è adagiato su uno sperone roccioso che domina sia la Valle dell'Aventino che la Val di Sangro, e per quest'ultima caratteristica è soprannominato "Terrazza sul Sangro". Archi offre delle bellissime viste panoramiche collinari dalle quali è possibile allargare lo sguardo a valle scorgendo il cammino del fiume Sangro fino alla foce dell'Adriatico, dalla quale ben si distingue l'insenatura del Golfo di Venere e la bellissima Costa dei Trabocchi.

Sightseeing

Roccascalegna (CH) è un piccolo borgo che ospita un castello di origini medievali verosimilmente costruito dai Longobardi a difesa dalle invasioni bizantine. Sono consigliatissime le visite al borgo e al castello.
10 vietiniai rekomenduoja
Medieval Castle of Roccascalegna
10 vietiniai rekomenduoja
Roccascalegna (CH) è un piccolo borgo che ospita un castello di origini medievali verosimilmente costruito dai Longobardi a difesa dalle invasioni bizantine. Sono consigliatissime le visite al borgo e al castello.
Gessopalena (CH) è un piccolo paesino che sorge alle pendici del massiccio della Maiella. La parte più antica di Gessopalena, di origine altomedievale, si erge su uno sperone gessoso, tipico materiale della zona, che domina la valle dell'Aventino. Sono consigliatissime le visite.
Gessopalena Vecchia
Gessopalena (CH) è un piccolo paesino che sorge alle pendici del massiccio della Maiella. La parte più antica di Gessopalena, di origine altomedievale, si erge su uno sperone gessoso, tipico materiale della zona, che domina la valle dell'Aventino. Sono consigliatissime le visite.
Città di antica tradizione, fu capoluogo dei Frentani, municipio romano e successivamente anche capoluogo di distretto durante il Regno delle Due Sicilie. E' meta di pellegrinaggi anche grazie al Miracolo Eucaristico. Le reliquie di quest'ultimo sono conservate all'interno della chiesa di San Francesco, nello storico quartiere Borgo. Quello di Lanciano sarebbe il più antico miracolo eucaristico documentato.
25 vietiniai rekomenduoja
Lanciano
25 vietiniai rekomenduoja
Città di antica tradizione, fu capoluogo dei Frentani, municipio romano e successivamente anche capoluogo di distretto durante il Regno delle Due Sicilie. E' meta di pellegrinaggi anche grazie al Miracolo Eucaristico. Le reliquie di quest'ultimo sono conservate all'interno della chiesa di San Francesco, nello storico quartiere Borgo. Quello di Lanciano sarebbe il più antico miracolo eucaristico documentato.
L'abbazia di San Giovanni in Venere si trova nel comune di Fossacesia (CH) a pochi chilometri dal mare. Il complesso monastico di San Giovanni in Venere è composto da una basilica e dal vicino monastero, entrambi costruiti all'inizio del XIII secolo. La posizione è molto panoramica in quanto è situato su una collina che domina la costa dei trabocchi.
26 vietiniai rekomenduoja
Abbey of San Giovanni in Venere
56 Viale San Giovanni in Venere
26 vietiniai rekomenduoja
L'abbazia di San Giovanni in Venere si trova nel comune di Fossacesia (CH) a pochi chilometri dal mare. Il complesso monastico di San Giovanni in Venere è composto da una basilica e dal vicino monastero, entrambi costruiti all'inizio del XIII secolo. La posizione è molto panoramica in quanto è situato su una collina che domina la costa dei trabocchi.
Pescocostanzo (AQ) è un piccolo borgo abruzzese facente parte del parco nazionale della Maiella e dei borghi più belli d'Italia, con la presenza di una propria stazione sciistica. E' situato nella regione degli altipiani maggiori d'Abruzzo, un territorio dominato prevalentemente da pascoli, ad un'altitudine di 1395 m s.l.m., quarto comune più elevato degli Appennini, appartenente alla comunità montana Alto Sangro e altopiano delle Cinquemiglia. Borgo curato nei minimi particolari....consigliatissimo da visitare sia in inverno che in estate!
25 vietiniai rekomenduoja
Pescocostanzo
25 vietiniai rekomenduoja
Pescocostanzo (AQ) è un piccolo borgo abruzzese facente parte del parco nazionale della Maiella e dei borghi più belli d'Italia, con la presenza di una propria stazione sciistica. E' situato nella regione degli altipiani maggiori d'Abruzzo, un territorio dominato prevalentemente da pascoli, ad un'altitudine di 1395 m s.l.m., quarto comune più elevato degli Appennini, appartenente alla comunità montana Alto Sangro e altopiano delle Cinquemiglia. Borgo curato nei minimi particolari....consigliatissimo da visitare sia in inverno che in estate!
La Riserva di Punta Aderci (Vasto, CH) è la prima riserva istituita in Abruzzo nella fascia costiera (Costa dei Trabocchi). Ha una estensione di circa 400 ettari con l’area di protezione esterna, e va dal Porto di Vasto (Punta della Lotta) fino alla foce fiume Sinello, a confine con il comune di Casalbordino. La falesia che caratterizza il paesaggio si affaccia sul mare con dirupi alti anche decine di metri (Punta Aderci) o con pendenze relativamente dolci (spiaggia di Punta Penna). Il promontorio di Punta Aderci caratterizza l’intera area offrendo uno splendido panorama su tutta la riserva e sul sottostante mare. La Riserva può vantare non solo qualità naturali legate alle spiagge ma anche di tipo vegetazionale, faunistico, paesaggistico, geologico ed archeologico. Nella Riserva tutte le spiagge sono libere. La Riserva organizza una serie di interessanti iniziative estive. Possibili anche percorsi in bicicletta. Consigliatissimo!
29 vietiniai rekomenduoja
Riserva naturale guidata Punta Aderci
29 vietiniai rekomenduoja
La Riserva di Punta Aderci (Vasto, CH) è la prima riserva istituita in Abruzzo nella fascia costiera (Costa dei Trabocchi). Ha una estensione di circa 400 ettari con l’area di protezione esterna, e va dal Porto di Vasto (Punta della Lotta) fino alla foce fiume Sinello, a confine con il comune di Casalbordino. La falesia che caratterizza il paesaggio si affaccia sul mare con dirupi alti anche decine di metri (Punta Aderci) o con pendenze relativamente dolci (spiaggia di Punta Penna). Il promontorio di Punta Aderci caratterizza l’intera area offrendo uno splendido panorama su tutta la riserva e sul sottostante mare. La Riserva può vantare non solo qualità naturali legate alle spiagge ma anche di tipo vegetazionale, faunistico, paesaggistico, geologico ed archeologico. Nella Riserva tutte le spiagge sono libere. La Riserva organizza una serie di interessanti iniziative estive. Possibili anche percorsi in bicicletta. Consigliatissimo!
La Riserva Naturale Regionale Controllata Punta dell’Acquabella si estende per circa 28 ettari nella parte sud della Costa dei Trabocchi (Ortona, CH) L’area è interamente dislocata sul promontorio dove si estende una pineta che pian piano si trasforma in macchia Mediterranea. Le falesie, formate dalle falde del massiccio della Maiella che proiettano il sistema montuoso direttamente in acqua, si scagliano dall’alto verso il basso creando baie ciottolose e scogliere sommerse molto suggestive. Consigliatissimo!
Riserva Naturale Regionale Punta dell’Acquabella
La Riserva Naturale Regionale Controllata Punta dell’Acquabella si estende per circa 28 ettari nella parte sud della Costa dei Trabocchi (Ortona, CH) L’area è interamente dislocata sul promontorio dove si estende una pineta che pian piano si trasforma in macchia Mediterranea. Le falesie, formate dalle falde del massiccio della Maiella che proiettano il sistema montuoso direttamente in acqua, si scagliano dall’alto verso il basso creando baie ciottolose e scogliere sommerse molto suggestive. Consigliatissimo!

Food

Tornareccio (CH) è un piccolo borgo abruzzese che fa parte della Comunità montana Valsangro. È uno dei trentanove comuni italiani facenti parte dell'Associazione Nazionale delle Città del Miele. "Tornareccio Regina di Miele" è una rassegna gastronomica in programma tutti gli anni a cui partecipano moltissimi visitatori pronti a conoscere i mieli prodotti, le altre bontà che nascono dalle api e la vivacità di una tradizione apistica consolidata che risale al XIX secolo. Un vero e proprio “viaggio nella capitale abruzzese del miele”, dunque, tra colorati stand, degustazioni, laboratori, incontri, spettacoli, visite guidate, territorio e arte. Consigliatissimo!
Tornareccio
Tornareccio (CH) è un piccolo borgo abruzzese che fa parte della Comunità montana Valsangro. È uno dei trentanove comuni italiani facenti parte dell'Associazione Nazionale delle Città del Miele. "Tornareccio Regina di Miele" è una rassegna gastronomica in programma tutti gli anni a cui partecipano moltissimi visitatori pronti a conoscere i mieli prodotti, le altre bontà che nascono dalle api e la vivacità di una tradizione apistica consolidata che risale al XIX secolo. Un vero e proprio “viaggio nella capitale abruzzese del miele”, dunque, tra colorati stand, degustazioni, laboratori, incontri, spettacoli, visite guidate, territorio e arte. Consigliatissimo!
Il piccolo paese di Altino (CH), raccolto su uno sperone roccioso che domina la Valle dell’Aventino, dà il nome a piccoli peperoni a corno di colore rosso intenso tipici del luogo. Per promuovere lo studio e la conservazione e valorizzazione di questa varietà antica, è nata l’Associazione del peperone dolce di Altino-Oasi di Serranella. Ogni anno, in estate, nel centro del paese di Altino, un festival celebra il peperone dolce e le contrade del paese si sfidano proponendo ricette e piatti a base di peperone. (Area di produzione del peperone: Comuni di Altino, Archi, Perano, Roccascalegna, Casoli, Sant’Eusanio del Sangro ed Atessa (Chieti)). Consigliatissime la partecipazione al Festival del Peperone Dolce di Altino e la visita al museo del peperone!
Altino
Il piccolo paese di Altino (CH), raccolto su uno sperone roccioso che domina la Valle dell’Aventino, dà il nome a piccoli peperoni a corno di colore rosso intenso tipici del luogo. Per promuovere lo studio e la conservazione e valorizzazione di questa varietà antica, è nata l’Associazione del peperone dolce di Altino-Oasi di Serranella. Ogni anno, in estate, nel centro del paese di Altino, un festival celebra il peperone dolce e le contrade del paese si sfidano proponendo ricette e piatti a base di peperone. (Area di produzione del peperone: Comuni di Altino, Archi, Perano, Roccascalegna, Casoli, Sant’Eusanio del Sangro ed Atessa (Chieti)). Consigliatissime la partecipazione al Festival del Peperone Dolce di Altino e la visita al museo del peperone!
Castel Frentano (CH) è un piccolo paese che si trova vicino Lanciano. Castel Frentano vanta orgogliosamente i natali del Bocconotto, un dolce tipico molto antico: la presenza del cioccolato e del caffè consentono di far risalire la sua origine al Settecento, periodo in cui cominciò in Abruzzo l’importazione proprio di questi due prodotti caratteristici del ripieno. Consigliatissimo!
Castel Frentano
Castel Frentano (CH) è un piccolo paese che si trova vicino Lanciano. Castel Frentano vanta orgogliosamente i natali del Bocconotto, un dolce tipico molto antico: la presenza del cioccolato e del caffè consentono di far risalire la sua origine al Settecento, periodo in cui cominciò in Abruzzo l’importazione proprio di questi due prodotti caratteristici del ripieno. Consigliatissimo!
Archi (CH) è un piccolo borgo medievale situato su uno sperone roccioso in un paesaggio collinare. Clima e territorio favorevoli hanno permesso a questo piccolo borgo autentico abruzzese di produrre notevoli quantità di olio di qualità e di essere inserito all’interno degli itinerari dell’olio. Il prodotto d’eccellenza del borgo è sicuramente il tartufo, impiegato poi nelle diverse ricette locali. Immancabili anche tra i primi piatti tipici: sagne e fagioli e la pasta alla chitarra. Altra ricetta tipica da gustare sia come antipasto sia come secondo piatto è quella delle "Pallotte Cacio e Ovo" (polpette a base di formaggio e uova). I secondi piatti tipici sono principalmente a base di pecora e agnello. Immancabili anche gli arrosticini e la carne alla brace, specialmente a base di agnello. Tra i dolci tipici spiccano le pizzelle e la cicerchiata. Tutti piatti consigliatissimi!!!
Archi, Abruzzo
Archi (CH) è un piccolo borgo medievale situato su uno sperone roccioso in un paesaggio collinare. Clima e territorio favorevoli hanno permesso a questo piccolo borgo autentico abruzzese di produrre notevoli quantità di olio di qualità e di essere inserito all’interno degli itinerari dell’olio. Il prodotto d’eccellenza del borgo è sicuramente il tartufo, impiegato poi nelle diverse ricette locali. Immancabili anche tra i primi piatti tipici: sagne e fagioli e la pasta alla chitarra. Altra ricetta tipica da gustare sia come antipasto sia come secondo piatto è quella delle "Pallotte Cacio e Ovo" (polpette a base di formaggio e uova). I secondi piatti tipici sono principalmente a base di pecora e agnello. Immancabili anche gli arrosticini e la carne alla brace, specialmente a base di agnello. Tra i dolci tipici spiccano le pizzelle e la cicerchiata. Tutti piatti consigliatissimi!!!

Parks and nature

Il Belvedere Balzolo si trova a Pennapiedimonte (CH) ed è una delle mete preferite dagli amanti della natura, delle escursioni e delle passeggiate immerse nel verde. Il panorama è incantevole in tutte le stagioni dell'anno.
Belvedere Balzolo
Il Belvedere Balzolo si trova a Pennapiedimonte (CH) ed è una delle mete preferite dagli amanti della natura, delle escursioni e delle passeggiate immerse nel verde. Il panorama è incantevole in tutte le stagioni dell'anno.
Fara San Martino (CH) è un piccolo paese, meta turistica per la collocazione alle porte del parco nazionale della Majella, con il borgo medievale situato proprio sotto la montagna, da cui si può accedere anche attraverso le gole di San Martino, altro elemento di interesse per gli escursionisti. Le Gole di San Martino si aprono con uno stretto passaggio dalle alte pareti rocciose sul versante orientale della Maiella e segnano l'inizio del vallone con caratteri di forra che conduce fino alla vetta più alta della Maiella, Monte Amaro (2793 m), e comprende i territori più selvaggi dell'intero massiccio.
6 vietiniai rekomenduoja
Gole di San Martino
6 vietiniai rekomenduoja
Fara San Martino (CH) è un piccolo paese, meta turistica per la collocazione alle porte del parco nazionale della Majella, con il borgo medievale situato proprio sotto la montagna, da cui si può accedere anche attraverso le gole di San Martino, altro elemento di interesse per gli escursionisti. Le Gole di San Martino si aprono con uno stretto passaggio dalle alte pareti rocciose sul versante orientale della Maiella e segnano l'inizio del vallone con caratteri di forra che conduce fino alla vetta più alta della Maiella, Monte Amaro (2793 m), e comprende i territori più selvaggi dell'intero massiccio.
La riserva naturale regionale e OASI WWF Cascate del Verde è un'area naturale protetta situata nel comune di Borrello (CH). L’area si estende per circa 287 ettari e comprende le più alte cascate dell’Appennino che dominano la media valle del Sangro, scorrendo fra bastioni di roccia, torrioni e pinnacoli calcarei in un paesaggio suggestivo. Il Rio Verde, le cui sorgenti si trovano in Abruzzo, al confine con il Molise, è uno degli affluenti del fiume Sangro. Consigliatissimo per escursioni!
7 vietiniai rekomenduoja
Riserva naturale guidata Cascate del Verde
7 vietiniai rekomenduoja
La riserva naturale regionale e OASI WWF Cascate del Verde è un'area naturale protetta situata nel comune di Borrello (CH). L’area si estende per circa 287 ettari e comprende le più alte cascate dell’Appennino che dominano la media valle del Sangro, scorrendo fra bastioni di roccia, torrioni e pinnacoli calcarei in un paesaggio suggestivo. Il Rio Verde, le cui sorgenti si trovano in Abruzzo, al confine con il Molise, è uno degli affluenti del fiume Sangro. Consigliatissimo per escursioni!
I Monti Pizzi si trovano nel Parco Nazionale della Majella nel settore sud-orientale. Vi si trovano estese formazioni forestali, costituite da faggete pure o con meli e peri selvatici anche di dimensioni notevoli, guglie aeree e affioramenti rocciosi (come quello su cui sorge il piccolo borgo di Pizzoferrato), ambienti ideali per l’orso marsicano e pareti rocciose con specie floristiche rare. Ideali punti di partenza sono Pescocostanzo, Pizzoferrato, Gamberale e Ateleta.
Monti Pizzi
I Monti Pizzi si trovano nel Parco Nazionale della Majella nel settore sud-orientale. Vi si trovano estese formazioni forestali, costituite da faggete pure o con meli e peri selvatici anche di dimensioni notevoli, guglie aeree e affioramenti rocciosi (come quello su cui sorge il piccolo borgo di Pizzoferrato), ambienti ideali per l’orso marsicano e pareti rocciose con specie floristiche rare. Ideali punti di partenza sono Pescocostanzo, Pizzoferrato, Gamberale e Ateleta.
Il Bosco di S. Antonio (Pescocostanzo, AQ) è da sempre sinonimo di paesaggi fiabeschi. Il bosco si estende per 550 ettari su una zona sottratta al taglio degli alberi per garantire luoghi di riparo al bestiame. Oltre al Faggio, vi crescono esemplari di Acero, Quercia, Pero selvatico, Tasso, Agrifoglio, Cerro e il raro Pero cordato e vi abitano specie animali pregiate come il Picchio dorsobianco, il Picchio dalmatino, la Balia dal collare, il Lupo, l’Orso e il Gatto selvatico. L’itinerario permette di godere questo ambiente unico, che si può anche raggiungere anche dall’eremo di Sant’Antonio, per poi rientrare nel bosco. Consigliatissimo!
8 vietiniai rekomenduoja
Bosco di Sant'Antonio
8 vietiniai rekomenduoja
Il Bosco di S. Antonio (Pescocostanzo, AQ) è da sempre sinonimo di paesaggi fiabeschi. Il bosco si estende per 550 ettari su una zona sottratta al taglio degli alberi per garantire luoghi di riparo al bestiame. Oltre al Faggio, vi crescono esemplari di Acero, Quercia, Pero selvatico, Tasso, Agrifoglio, Cerro e il raro Pero cordato e vi abitano specie animali pregiate come il Picchio dorsobianco, il Picchio dalmatino, la Balia dal collare, il Lupo, l’Orso e il Gatto selvatico. L’itinerario permette di godere questo ambiente unico, che si può anche raggiungere anche dall’eremo di Sant’Antonio, per poi rientrare nel bosco. Consigliatissimo!
E’ una delle oasi italiane gestite dal WWF Italia dove è possibile fare escursioni tra piante secolari, animali rari ed aria pura. La Riserva Naturale Regionale Oasi di Serranella, istituita nel 1990, è situata tra i comuni di Casoli, Altino e Sant’Eusanio del Sangro, in provincia di Chieti. Si tratta di una zona umida di grande rilevanza, 300 ettari di canne di palude preziose per l’avifauna e in particolare per gli uccelli migratori. L’Oasi protegge un lago artificiale creato nel punto in cui il fiume Aventino e il torrente Gogna confluiscono nel fiume Sangro. Consigliatissimo per passeggiate all'aria aperta!
Riserva Naturale Regionale Lago di Serranella
E’ una delle oasi italiane gestite dal WWF Italia dove è possibile fare escursioni tra piante secolari, animali rari ed aria pura. La Riserva Naturale Regionale Oasi di Serranella, istituita nel 1990, è situata tra i comuni di Casoli, Altino e Sant’Eusanio del Sangro, in provincia di Chieti. Si tratta di una zona umida di grande rilevanza, 300 ettari di canne di palude preziose per l’avifauna e in particolare per gli uccelli migratori. L’Oasi protegge un lago artificiale creato nel punto in cui il fiume Aventino e il torrente Gogna confluiscono nel fiume Sangro. Consigliatissimo per passeggiate all'aria aperta!
Il Lago di Bomba (CH) è situato nella valle del Sangro. L'habitat del lago consente la presenza di diverse specie di pesci e l'ambiente circostante è ricco di vegetazione. Nel lago vivono: cavedani, carassi, carpe, persici reali, tinche, anguille, trote. È una meta ideale per gli amanti del windsurf e della pesca sportiva. Inoltre il lago è navigabile e grazie alla presenza di varie associazioni sportive è possibile esercitarsi con la canoa, il windsurf, lo sci nautico e possono essere noleggiati pedalò per una tranquilla traversata del lago. Consigliatissimo per una giornata di relax!
8 vietiniai rekomenduoja
Lago di Bomba
8 vietiniai rekomenduoja
Il Lago di Bomba (CH) è situato nella valle del Sangro. L'habitat del lago consente la presenza di diverse specie di pesci e l'ambiente circostante è ricco di vegetazione. Nel lago vivono: cavedani, carassi, carpe, persici reali, tinche, anguille, trote. È una meta ideale per gli amanti del windsurf e della pesca sportiva. Inoltre il lago è navigabile e grazie alla presenza di varie associazioni sportive è possibile esercitarsi con la canoa, il windsurf, lo sci nautico e possono essere noleggiati pedalò per una tranquilla traversata del lago. Consigliatissimo per una giornata di relax!
A Rosello (CH) si trova lo splendido bosco monumentale relitto con giganteschi abeti bianchi, tra cui l’albero più alto d’Italia, con una straordinaria biodiversità e bellezza paesaggistica. I percorsi della Riserva permettono di ammirarne la bellezza in ogni stagione, dalla magia dei colori autunnali alle fioriture primaverili ed estive, alle escursioni invernali sulla neve. Consigliatissimo!
Riserva regionale Abetina di Rosello
A Rosello (CH) si trova lo splendido bosco monumentale relitto con giganteschi abeti bianchi, tra cui l’albero più alto d’Italia, con una straordinaria biodiversità e bellezza paesaggistica. I percorsi della Riserva permettono di ammirarne la bellezza in ogni stagione, dalla magia dei colori autunnali alle fioriture primaverili ed estive, alle escursioni invernali sulla neve. Consigliatissimo!
Il massiccio di Monte Pallano (Tornareccio, CH) è costituito da un'area ricca di fascino, sia per le bellezze naturali che per i tesori archeologici e storico-culturali. Infatti, sul monte sono state rinvenute tracce della presenza umana dal paleolitico al neolitico, al periodo ellenistico-romano e tardo medioevo. La peculiarità principale di Monte Pallano è l'affascinante percorso archeologico. Attualmente sulla dorsale orientale per oltre m.160, con una altezza di m.5, intervallata da due strette porte, si snoda una possente muraglia, costruita con blocchi di dimensioni molto varie. Si tratta di una piccola parte delle imponenti Mura Megalitiche, che un tempo cingevano tutto il perimetro del crinale del monte, ascrivibili al IV-V sec. a. C., con funzione difensiva e militare. Oltre alle Mura si può osservare la presenza di un insediamento, forse l'antica Pallanum. Gli scavi sono ancora in corso e finora sono stati rinvenuti molti manufatti. Percorsi di varia difficoltà consentono una piacevole visita a tutta l'area archeologica e al territorio circostante ricco di fitti boschi, alla ricerca di una perfetta simbiosi tra storia e natura. Consigliatissimo!
Monte Pallano
Il massiccio di Monte Pallano (Tornareccio, CH) è costituito da un'area ricca di fascino, sia per le bellezze naturali che per i tesori archeologici e storico-culturali. Infatti, sul monte sono state rinvenute tracce della presenza umana dal paleolitico al neolitico, al periodo ellenistico-romano e tardo medioevo. La peculiarità principale di Monte Pallano è l'affascinante percorso archeologico. Attualmente sulla dorsale orientale per oltre m.160, con una altezza di m.5, intervallata da due strette porte, si snoda una possente muraglia, costruita con blocchi di dimensioni molto varie. Si tratta di una piccola parte delle imponenti Mura Megalitiche, che un tempo cingevano tutto il perimetro del crinale del monte, ascrivibili al IV-V sec. a. C., con funzione difensiva e militare. Oltre alle Mura si può osservare la presenza di un insediamento, forse l'antica Pallanum. Gli scavi sono ancora in corso e finora sono stati rinvenuti molti manufatti. Percorsi di varia difficoltà consentono una piacevole visita a tutta l'area archeologica e al territorio circostante ricco di fitti boschi, alla ricerca di una perfetta simbiosi tra storia e natura. Consigliatissimo!
Meravigliosi viaggi in treno, con la Transiberiana d’Italia, passando attraverso gole, vallate e foreste di montagna alla scoperta dell’Abruzzo e del Molise. Un’escursione nel cuore dell’Abruzzo e del Molise tra Parchi Nazionali e Riserve Naturali che attraversa montagne e strette gole. Un tracciato spettacolare che da solo vale un viaggio lento alla scoperta dei piccoli borghi e grandi centri dove la storia e le tradizioni locali sono custodite dalle comunità locali.Un viaggio che unisce il massiccio della Majella con le sue ragguardevoli cime e i suoi grandiosi altipiani carsici con monumenti, opere d’arte e lavoro dell’uomo di queste magnifiche terre. “È un po’ come vedere un documentario dal vivo con le immagini che scorrono dai finestrini del treno.”
La Transiberiana d'Italia
3 Via Valle
Meravigliosi viaggi in treno, con la Transiberiana d’Italia, passando attraverso gole, vallate e foreste di montagna alla scoperta dell’Abruzzo e del Molise. Un’escursione nel cuore dell’Abruzzo e del Molise tra Parchi Nazionali e Riserve Naturali che attraversa montagne e strette gole. Un tracciato spettacolare che da solo vale un viaggio lento alla scoperta dei piccoli borghi e grandi centri dove la storia e le tradizioni locali sono custodite dalle comunità locali.Un viaggio che unisce il massiccio della Majella con le sue ragguardevoli cime e i suoi grandiosi altipiani carsici con monumenti, opere d’arte e lavoro dell’uomo di queste magnifiche terre. “È un po’ come vedere un documentario dal vivo con le immagini che scorrono dai finestrini del treno.”

Recommended restaurants

Ristorante che interpreta perfettamente la cucina tipica della nostra regione. Consigliatissimi sia i primi piatti che l’immancabile grigliata di carne .
Ristorante Zappacosta
16 Corso Nazionale
Ristorante che interpreta perfettamente la cucina tipica della nostra regione. Consigliatissimi sia i primi piatti che l’immancabile grigliata di carne .
Hotel Ristorante La Castellana